lunedì 28 febbraio 2005

Lessi, leggo, avrò letto

Dave Eggers, La fame che abbiamo.
David Benioff, La ballata di SadJoe e altri racconti.
Tiziano Scarpa, Kamikaze d'occidente
Philip Roth, L'orgia di Praga.
Jonathan Safran Foer, Molto forte, incredibilmente vicino.
Giuseppe Culicchia, Il paese delle meraviglie
Paul Auster, Trilogia di New York.
Paul Auster, Follie di Brooklyn.
Michael Chabon, Lupi mannari americani.
Richard Yates, I non conformisti.
John Kennedy Toole, La bibbia al neon.
John Fante, La strada per Los Angeles.
Franz Kafka, La metamorfosi.
John Fante, Full of life.
John Fante, A ovest di Roma.
Roddy Doyle, Paddy Clarke Ah Ah Ah!
Jonathan Franzen, Le correzioni
Martin Amis, Cane giallo
John Kennedy Toole, Una banda di idioti
Benjamin Kunkel, Indecision
Victor Hugo, L'ultimo giorno di un condannato a morte
Thomas Pynchon, L'arcobaleno della gravità (in corso)
Ugo Riccarelli, Un mare di nulla

2 commenti: