mercoledì 23 marzo 2005

Grasso

Sono andato dal meccanico che mi ha detto "andiamo?", ha abbassato la saracinesca, e siamo saliti sulla sua macchina per andare a prendere la R4 lasciata svenuta ieri sera in piazza Marconi. Era la prima volta che salivo sull'auto di un meccanico.
L'auto di un meccanico è super-super-spaziale anche se è una Uno degli anni ottanta. Ha una ripresa eccezionale, non fa il minimo rumorino sospetto e parte anche in seconda. L'auto di un meccanico consuma pochissimo.
In piazza Marconi il meccanico ha aperto il cofano della R4, ha smontato qualcosa, poi l'ha rimontato, mi ha fatto accendere e spegnere e riaccendere il motore. Ha tirato via una cosa che secondo me si chiama iniettore, e ci ha soffiato dentro - poggiandoci le labbra sopra! - poi ha ripreso a chiedermi di accendere e spegnere nonostante avesse un baffetto di grasso sul labbro superiore - baffetto che si è pulito via con un colpo di lingua - e all'improvviso l'automobile che si chiama come il blog che state leggendo in questo momento è ripartita.

Rock 'n roll.

7 commenti:

  1. Come mai qesto stile alla "Free..one"?

    RispondiElimina
  2. Ma guarda che gli iniettoei nella R4 non esistono!!!

    RispondiElimina
  3. Ops iniettori volevo dire.

    RispondiElimina
  4. Appunto.
    (Se sapessi cos'è un iniettore e soprattutto se la mia macchina ce l'ha, non avrei bisogno del meccanico grassofago).

    R4

    RispondiElimina
  5. Buono il grasso...

    RispondiElimina