domenica 17 luglio 2005

#1 - Thomas Pynchon


Il mio vicino è un anziano scrittore americano. Se ne sta sempre chiuso nella sua roulotte a picchiare sui tasti di una macchina da scrivere. Ha montato un gazebo, e sotto ci ha messo un tavolo e delle sedie. Una volta era seduto a quel tavolo. Scorreva dei fogli e ogni tanto tracciava dei segni a matita. Quando si è accorto che lo stavo fissando, ha preso i fogli ed è corso dentro la roulotte. Ho aspettato che uscisse per qualche minuto, ma ha ricominciato a picchiare sui tasti della macchina da scrivere. Dal rumore, sembrava una Underwood.

13 commenti:

  1. Che fortuna finire nello stesso campeggio di Pynchon! Gli chiedi se smette di scrivere solo libri di 800 pagine?

    RispondiElimina
  2. buona idea.

    Ang/Speraben

    RispondiElimina
  3. buona idea.

    Ang/Speraben

    RispondiElimina
  4. L'hai copiato, no?

    RispondiElimina
  5. Okay Ennio, ma non ti prometto niente.

    Grazie Ang.

    Grazie Ang.

    No, non l'ho copiato. (A proposito: cosa avrei copiato?

    R4

    RispondiElimina
  6. ciao r4, puoi andare dall'anziano signore e farti dare un autografo? non li ho mai chiesti in vita mia però una volta non fa male. magari ti mando la mia copia di entropia e me la fai firmare. grazie

    RispondiElimina
  7. Okay, prima però tocca al mio V.

    R4

    RispondiElimina
  8. Ho dimenticato di dirti di fare attenzione agli eritemi solari.

    RispondiElimina
  9. hei uomo, oggi ti ho cercato ma hai lasciato che gli squilli scorressero verso ilo nulla
    sigh e doppio sigh
    :(

    ebbene, chiamami se puoi ché ti devo dire una cosa

    Ang/Speraben

    RispondiElimina
  10. Wonderful and informative web site. I used information from that site its great. Ultram 2b50 2bmg Information about volvo cars Alfa romeo v6 Bordertown bingo cpu pentium iii slot 1

    RispondiElimina