giovedì 21 luglio 2005

#2 - One Imaginary Boy


One Imaginary Boy fissa la tabella dei prezzi. Spera che quelle cifre lo aiutino a dare un nome a quella cosa che prova da quando ha compiuto sedici anni. Guarda la tenda stilizzata, e si domanda perché porti i capelli in quel modo con quaranta gradi all'ombra. O perché si torturi la vita con delle ciabatte di due misure più piccole. Con la coda dell'occhio intanto contolla il gabbiotto della reception. Chissà, forse lì c'è qualcuno che può dargli una risposta.

7 commenti:

  1. A me sembrava molto, ma molto più piccolo One Immaginary Boy...

    RispondiElimina
  2. ho ricevuto il libro. Grazie!!!!!!! saluti

    RispondiElimina
  3. Avverti One imaginary boy che nella baracca c'è lo psicopatico con la motosega di Non aprite quella porta.

    RispondiElimina
  4. Ma non erano Three imaginary boys?

    RispondiElimina
  5. Ti immagini se ci sei tu alla reception? Allora lì altro che risposte...! :-)
    Zizì

    RispondiElimina
  6. Sub, dimostra meno dei suoi anni.

    Mel, sono contento.

    Ennio, nella baracca c'è proprio Leatherface...

    Zizì, è vero, altro che risposte... Rispostone!

    R4

    RispondiElimina