mercoledì 19 ottobre 2005

Cinque pagine al giorno

E' andata così. Un giorno mi sono detto: "adesso mi siedo e comincio a scrivere un romanzo." Mi sono seduto, e ho cominciato a scrivere un romanzo. Cinque pagine. Il giorno dopo mi sono seduto di nuovo, e ho scritto altre cinque pagine. Il terzo giorno mi sono detto: "però. Potrebbe anche funzionare. Basta scrivere cinque pagine ogni giorno per un mese ed è fatta." Ed è proprio così che è andata. Il trentesimo giorno ho terminato con il punto la centocinquantesima pagina di un romanzo che si intitola Soggetti del Verbo Perdere, e che dopo un paio di stesure e revisioni si è ridotto a circa centodieci pagine. Lo hanno letto in quattro: il primo mi ha detto che poteva andare, ma dovevo fare certi cambiamenti secondo me geniali; il secondo ha detto che andava bene, ma non poi così bene; il terzo mi ha chiesto del denaro per pubblicarlo, io gli ho risposto che non se ne parlava nemmeno, e lui ha detto: "va bene, allora gratis", ma a quel punto ho lasciato perdere io, anche perché la quarta persona a cui ho fatto leggere il romanzo ha una casa editrice che si chiama VerbaVolant e si è offerta di pubblicarlo. Presto.

Rock 'n Roll.

17 commenti:

  1. Complimenti.

    In effetti è un po' che mi dico che scrivi davvero bene.

    In bocca al lupo, ché questo è solo l'inizio.

    Rock n' roll.

    RispondiElimina
  2. bene. spero, magari un giorno, di riuscirci anch'io. :)

    RispondiElimina
  3. buon viaggio al tuo prossimo libro.

    RispondiElimina
  4. e allora in bocca al lupooooooo

    RispondiElimina
  5. Non ti conosco, ma ti capisco.

    In effetti è un bel pezzo che sto aspettando di scrivere un post come questo... non posso che godere alla tua.

    Cheers.

    RispondiElimina
  6. quel libro è un gioiellino.

    io ho sempre fatto un solo regalo, a natale. a tutti quelli che conosco: la stessa identica cosa. e per quest'anno ho anche deciso in anticipo. non male.

    RispondiElimina
  7. Ah, allora è così che si scrive un romanzo?

    RispondiElimina
  8. Grazie, e crepi.

    Ivano, anche tu regalerai a tutti il portachiavi di SpongeBob?

    Mauro, in effetti esiste anche un altro metodo: getti del mangime sulla tastiera e ci metti sopra una gallina. Il risultato è assicurato.

    R4

    RispondiElimina
  9. Non è pubblicità occulta?

    RispondiElimina
  10. Ma, coll'aviaria in giro, personalmente mi sembra meno pericoloso il metodo delle cinque pagine al giorno. A meno che non sia possibile utilizzare un altro animale.

    RispondiElimina
  11. Fortunantamente il Garante è impegnato con celentano.

    Mauro hai ragione. Direi di provare con una rana, anzi tante rane che saltano da un tasto all'altro e scrivono un capolavoro.

    R4

    RispondiElimina
  12. Complimenti, anche a me piacerebbe riuscirci e prima o poi mi cimento pure io.
    In bocca al lupo...
    Già

    RispondiElimina
  13. ahahaha mi fai morire! :)voglio leggerlo anch'io eh!

    il portachiavi SpongeBob ce l'ho anch'io! si! amo SpongeBob e lo guardo tutte le sere! casca il mondo, io lo guardo!

    scrivo racconti erotici! e tutte le pagine in due sere, poi lo lascio li e lo rileggo dopo mesi. se mi fa eccitare lo pubblico sul mio blog erotico altrimenti lo riscrivo (mai successo ... :) ). il prossimo lo faccio con la gallina anch'io. non fa differenza ahahahaha :))

    buon w.e. caro!

    Tri

    RispondiElimina
  14. no, non è Jenna. Jenna l'avrei riconosciuta subito. vado pazza per lei! :)

    RispondiElimina
  15. anche io lo voglio leggere
    ti seguo dalla spagna sono un tuo fan!!!
    sai chi sono!
    mandamelo

    RispondiElimina
  16. I have been looking for sites like this for a long time. Thank you! Pamela+anderson+y+tommy+lee Bbw magaqzine

    RispondiElimina