lunedì 17 ottobre 2005

Pavimenti - Casa


Comincia oggi una serie di foto dedicata, appunto, ai pavimenti. La aggiornerò di tanto in tanto. Mi sembrava doveroso iniziare con il pavimento che ho calpestato più di tutti in vita mia: quello della casa dove sono nato.

10 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. buon viaggio, allora, per pavimenti. che ci facciamo spra i chilometri e nemmeno ce ne rendiamo conto!

    RispondiElimina
  3. Ehi non ci credo! ma sono i miei ricordi d'infanzia!
    Comprese quelle scarpe (anche se di un altro colore)! Di quelle mi ricordo anche la puzza immonda:puzzano ancora?

    RispondiElimina
  4. ma da dove ti escono ste sparate...bello pero'...cmq sei sempre il solito...

    RispondiElimina
  5. No, non puzzano. Anzi.

    Franx, non lo so da dove mi escono. Penso dallo stesso posto dove mi usciva la "Surf Dance" al liceo, ahahaha.

    R4

    RispondiElimina
  6. simpatica sta cosa della telefonata alla tipa del bigliettino ritrovato nel post precedente. I pavimenti, inoltre, sono una cosa molto importante. Per dialettizzarcisi meglio, numerosi ortopedici, suggeriscono di calpestarli, spesso, a piedi nudi. Il piede ha bisogno di informazioni, e resta, a tutta prima, un organo tattile. Via le scarpe, appena possibile.
    ciao,
    cletus

    RispondiElimina
  7. Oh, cosa vedo! Un ottimo mezzo segato. Indistruttibile.

    RispondiElimina
  8. sempre a piedi nudi ... anche perché i miei piedi sono sexy! ecco! :)

    i pavimenti in sFizzera fanno schifo! s-c-h-i-f-o! per me il pavimento è arte! quello italiano! ovio!

    :)

    Tri

    RispondiElimina
  9. E i prossimi quali saranno? Perchè no i marciapiedi della tua città?

    RispondiElimina
  10. Cletus sono d'accordo, ma un pavimento non è una superficie naturale su cui camminare, e il piede secondo me ne risentirebbe. Molto meglio camminare scalzi in campagna, per esempio.

    Mauro, intenditore!

    Tri, scommetto di sì.

    I prossimi saranno quelli che deciderà la sorte.

    R4

    RispondiElimina