mercoledì 2 maggio 2007

Nessuno dei due

La ragazza dell'ascensore un giorno mi ha chiesto se mi sentissi più uno scrittore o un musicista. Ovviamente non potevo rispondere "nessuno dei due", anche se è la verità, e allora ho imbastito una risposta del genere:
"Non lo so. So solo che ogni tanto, qualsiasi cosa io stia facendo, d'istinto mi chiedo che effetto farebbe messa per iscritto e stampata in carattere Garamond corpo 11 su carta avorio né troppo spessa né troppo sottile. Qualsiasi cosa. Anche noi due seduti qui a bere birra. Oppure che ne so, magari sono in bicicletta e sto tornando a casa, e all'improvviso in testa sento una voce simile a quella del doppiatore italiano di Liam Neeson dire una cosa tipo: «pedalando al tramonto, in leggera pendenza, gli sembrava che tutto sarebbe stato possibile» o qualche sciocchezza del genere. Mi succede perfino nel bel mezzo di un concerto, quando tra una canzone e l'altra spero di ricordarmi ogni particolare della serata in modo da scriverci sopra un pezzo, un giorno o l'altro. Con la musica questo non mi succede. Non penso mai: «una situazione del genere andrebbe proprio bene per una canzone.» Al massimo mi può capitare, che ne so, mentre sono in fila alla cassa del supermercato, di fischiettare un motivetto interessante e di sperare di ricordarmelo fino a casa. Il problema è che di solito me lo dimentico quasi subito. Perché da qualche parte della mia mente spunta fuori Liam Neeson che dice: «il bip dei lettori di codice a barre facevano da base ai tre accordi che aveva in testa fin da quella mattina» e via discorrendo".

Rock 'n' roll.

6 commenti:

  1. Cavolo quanto è alto il tuo palazzo? :)

    RispondiElimina
  2. Ahah, no, eravamo in un pub.

    R4

    RispondiElimina
  3. Ma lo sai che a volte capita anche a me? Però io la voce di Liam non la sento... non sarò difettosa? :-P

    RispondiElimina
  4. Minimo dopo le prime tre parole si è pentita di averti fatto quella domanda. ;)


    A me capita spesso, però con la mia voce fuoricampo. Segno di troppo egocentrismo,forse.

    RispondiElimina
  5. Ciao Puck, nessun difetto. Io, più che altro, sarò insano?

    Ciao Lidal, come fai a sapere quale suono ha la tua voce? Nessuno lo sa, che suono ha la propria voce.


    R4

    RispondiElimina
  6. Lo so. Infatti sento la mia voce interna.

    RispondiElimina