domenica 23 settembre 2007

Noccioli

Come sia potuto succedere ancora non lo so, ma l'altro giorno per la prima volta in vita mia ho visto un'intera puntata di Beautiful. "Intera" nel vero senso della parola: prologo, sigla, interruzioni pubblicitarie e titoli di coda; mica scherzi.
Come tutti i neofiti, poi, sono riuscito a cogliere al volo il nocciolo della questione che dura ormai da più di vent'anni, simboleggiato da una situazione che nella puntata - mezz'ora in tutto, non di più - si è ripetuta almeno quattro volte.
La situazione era questa: un personaggio apre la porta di una stanza, e si cristalizza sulla soglia con espressione sorpresa, sconvolta e arrabbiata; perché all'interno della stanza c'è la persona che si aspettava di trovare da sola, in compagnia di qualcuno che a lui/lei non garba mica tanto, soprattutto se se la sta spassando o sta tramando di spassarsela con il/la suo/a amico/a.
Una cosa fichissima che è successa a un certo punto è stata questa: un ragazzo apre una porta e tutto si ferma, non succede più niente. Non è che ci sia un fermo immagine o qualcosa del genere, è solo che tutti i personaggi nella stanza, e anche il ragazzo che ha aperto la porta, stanno lì, immobili, senza dire una parola, respirando soltanto, come se fossero in attesa di qualcosa. Di che cosa siano in attesa si capisce subito dopo, quando, con il ragazzo in primo piano, un'impostatissima voce fuori campo afferma solennemente: "l'attore Pinco Howdyacallit impersona Peppe Forrester". Poi all'improvviso la scena si sblocca, ed è tutto un baciare e abbracciare e "quanto tempo!" eccetera. Io mi sono quasi emozionato, giuro. Anche se non saprei spiegare bene perché.

Rock 'n' roll.

9 commenti:

  1. Ti ringrazio. Da un po' di mesi non lo vedevo, ed ho capito dal tuo post, che siamo ancora allo stesso punto.
    :)

    RispondiElimina
  2. uahahah mi hai fatto ridere Stè!e che dire delle coordinate spazio-temporali!?...sembrano tutti dei 40enni!ma considerando eventi,nascite,miriadi di nipoti dovrebbero essere dei morti viventi!bha,guardando beautiful si può dire di aver visto tutto e niente,della vita,allo stesso
    tempo!


    ....X

    RispondiElimina
  3. maledettamente off-topic, lo so, ma è più forte di me:
    "una rosa è una rosa è una rosa" sotto la R4 che significa?

    marco

    RispondiElimina
  4. io vedo una puntata all'anno
    mi basta per tutti gli altri giorni

    RispondiElimina
  5. Ma quanto è bello incontrarsi il lunedì matina in Ortigia, eh?
    Peccato che si lavora... uff...

    RispondiElimina
  6. Dunque, nell'ordine, stringatamente:

    Elena, non saprei.

    X: mi chiedevo la stessa cosa.

    Marco: è Gertrude Stein.

    Massimo: io ne ho abbastanza per una vita intera.

    Puck: però potevi darti malata e venire al mare con me.

    Rick: mi hai scoperto.


    R4

    RispondiElimina
  7. E non sai che tra circa 4 mesi (nelle puntate americane è già andato in onda) il personaggio femminile Taylor, per un errore medico architettato scientemente, sarà incinta del figlio di un'altra donna, Brooke. In sostanza in Beautiful accadrà che una donna sarà incinta di un'altra donna. Altro che DiCo. (è una storia di ovulazione, inseminazione, non so bene che)

    E poi, scusa, non hai notato che l'attore che fa Ridge e l'attore che fa suo padre Eric hanno la STESSA ETA'?

    RispondiElimina
  8. La mia zita del 1989 mi costringeva a vedere Biutiful. All'epoca Brooke era un pezzo di figliola e assomigliava a Tiziana, e io pensavo: "Ma che m*****a sono andato a farmi zito con questa qua, che mi fa vedere Biutiful a forza, mentre invece Tiziana assomiglia a Brooke?"
    E questo è il mio pensiero su Biutiful.

    RispondiElimina