domenica 15 giugno 2008

Vivere senza frigo

Oggi su Google ho digitato "vivere senza frigorifero". Il primo risultato è stato questo: a quanto pare non sono l'unico a pensare che si può vivere senza l'odioso elettrodomestico.

Certo, da qui a dire che "il cibo si conserva meglio ed è più buono" ce ne passa.

10 commenti:

  1. c'è un racconto (molto bello) di Haruki Murakami in cui uno dei protagonisti vive senza frigo.... Mentre lo leggevo ieri sera, pensavo a due persone, a te e a giorgia. Ma questa è un'altra storia

    RispondiElimina
  2. Mi dici il titolo del racconto, così in libreria gli dò un'occhiata? Thanx

    R4

    RispondiElimina
  3. non capisco solo una cosa, e cioè come fai d'estate, quando ti svegli di notte e hai quella terribile voglia di prendere una bottiglia di acqua gelata e berne metà a canna, come fai!

    RispondiElimina
  4. il problema più grosso infatti dovrebbe essere proprio d'estate, con la sete, il caldo, ecc ecc

    con 35 gradi come fai a bere robe a temperatura ambiente?

    RispondiElimina
  5. "tutti i figli di dio danzano" è il titolo del libro, "paesaggio con ferro da stiro" è il nome del racconto

    RispondiElimina
  6. Maurizio, il protagonista del romanzo di Gianni Solla, Airbag, mangia prodotti industriali e vive in una casa vuota senza frigorifero.
    http://www.lafeltrinelli.it/products/2600707|2.html?cat1=1&page=1&prkw=gianni+solla

    RispondiElimina
  7. Credo che la risposta a tutti gli interrogativi sia nel fatto che nel deserto i beduini bevono té caldo.

    R4

    RispondiElimina
  8. appunto, i beduini

    RispondiElimina
  9. La seconda morte per una birra, dopo lo stomaco del degustatore, è un frigo... freddo e accogliente, che la prepari psicotemperaturalmente alla fine che l'aspetta. La birra calda non la bevono nemmeno i beduini.
    Ger(an)onimo

    RispondiElimina