sabato 11 ottobre 2008

Fine del mondo, fantasmi, Listerine

--E' uscito Civitavecchia alla fine del mondo, romanzo di cui sento parlare da un pezzo, e che non vedo l'ora di spolpare appena arriva in libreria. Qui e qui un paio di interviste a Mattia Walker, il suo autore.

--Il fantasma esce di scena, l'ultimo romanzo di Philip Roth tradotto in Italia (in America intanto è già uscito Indignation) è l'ennesimo capolavoro del tipo: cominci a leggere, e dopo un paio di paragrafi stai già pensando di annullare tutti gli impegni della giornata.

--Gli autori di testi della Pfizer devono essere rimbambiti dai troppi campioni omaggio di Viagra. Leggete cosa hanno scritto sul retro del Listerine, alla voce "Modo d'uso":

"Versare 20 ml di prodotto non diluito in un bicchiere, facendo passare bene il liquido tra i denti e le gengive." [sic]

E ditemi che non è apparsa anche a voi l'immagine inquietante di un poveraccio che tenta di versare del colluttorio usando la propria dentatura come filtro.

Rock 'n' roll.

Nessun commento:

Posta un commento