domenica 3 maggio 2009

Una persona fortunata

E' quella che non ha mai letto niente di Philip Roth; poi entra in libreria, e per diciannove euro e cinquanta compra Zuckerman, l'Einaudi Tascabile che racchiude quattro, dico quattro bellissimi romanzi che hanno per protagonista l'omonimo alter ego di Roth, e cioè Lo scrittore fantasma, Zuckerman scatenato, La lezione di anatomia, e L'orgia di Praga. Io invidio moltissimo quella persona. Anche se, con il raffreddore che mi ritrovo--uno di quelli che non ti fanno dormire la notte perché rischi continuamente di affogare nel tuo stesso muco--oggi invidierei chiunque, perfino le commesse di Zara (che ieri sera alle deci e mezza ho visto ancora chiuse in negozio a sistemare il casino lasciato dai turisti...)

5 commenti:

  1. non l'ho capita! cioè la connessione tra il tuo muco ed il fatto che riesci ad induviduare chiunque!:/
    le commesse di zara ieri sistemavano il mio di casino, sono stata 1 ora a provare di tutto( e non ho preso niente, poi, come al solito) però è vero il camerino era pieno di turiste gnocche e chilometriche e per potermi guardare allo specchio dovevo farmi largo tra le loro cosce! nana io, ma chista non è una novità..

    RispondiElimina
  2. Ahah, ti ho vista passare!

    R4

    RispondiElimina
  3. non sparare m*******e lo vedo difficile che mi abbia vista, visto che la tua posa è sempre a stissa:imbalsamata!
    la verità è che mi sognavi ad occhi aperti, o per dirla meglio il tuo incubo si era fatto carne ed ossa!
    uahaha vogghiu morere insopportabile sono e la cosa più inquietante è che mi diverte!non può capire quanto uahahaha

    ehehe voglio essere l'incubo di tutti voi comuni mortali grrrrrrrrr

    RispondiElimina
  4. No, no, ti ho vista eccome. A proposito, perché davanti alla libreria hai accelerato il passo fissando dritta davanti a te?

    R4

    RispondiElimina
  5. Sei perfido più di me, una suocera sei! Al massimo avevo gli occhi chiusi e mi ripetevo: " fà che quell'ameba sia imbalsamato al pc!", ma si vede che ti ho ciappato nel momento in cui sei rinvenuto per asciugarti il moccio.
    La prossima volta ti faccio un fischio, da lontano, accompagnato da un bel dito medio, e non aggiungo un: Fuck you" solo perchè sei tu! uah ah ah ah

    RispondiElimina