sabato 25 luglio 2009

La colazione perfetta

L'altro giorno ero al supermercato, nella frenesia di andarmene--ché io in quei posti riesco a resisterci tre minuti, dopodiché mi vengono i sudori freddi--nella mia ansia di andarmene ho adocchiato l'Ovomaltine, senza pensarci l'ho preso e sono corso alla cassa. Il fatto è che io sono fissato col concetto di "colazione perfetta", certe volte penso che se facessi una colazione decente molti miei problemi sparirebbero come neve al sole, e allora sto sempre lì a fare esperimenti col pane, la Nutella, il caffè, certe volte perfino le uova strapazzate come si vede nei film, ma niente, i problemi stanno sempre lì. Stamattina ho provato l'ovomaltine, che io pensavo si sciogliesse nell'acqua, tipo, e invece ho scoperto inorridito che si scioglie nel latte, e io purtroppo non bevo latte, sia perché ho una specie di intolleranza, cioè, intolleranza no, gli enzimi ce li ho tutti a posto, è più un senso di nausea e pesantezza che mi viene quando bevo il latte, e sia perché le mucche da latte fanno davvero una vita d'inferno, sempre ingravidate eccetera, che almeno le mucche da carne le accoppano e basta, quelle da latte invece le fanno campare il più possibile in condizioni disumane, anzi dis-bovine, e mi chiedo se la mia pseudo intolleranza non derivi da questa consapevolezza. Comunque è finita che l'Ovomaltine l'ho sciolto nel caffè, il primo sorso è stato orribilile, il secondo ancora peggio, però alla fine l'ho bevuto tutto. Quello che mi sento di consigliarvi, comunque, è riassumibile in due parole. Non. Fatelo.

3 commenti:

  1. Io non ho ancora superato il trauma da orzobimbo bollente-sbrigatichedeviandareascuola-sicché la colazione nemmeno la faccio. A meno che non vogliamo considerare colazione i tre caffè che devo bere prima di essere capace di intendere e volere, ecco.

    RispondiElimina
  2. puoi sempre aggiungere la confezione cominciata ai premi del concorso, pensavo

    RispondiElimina
  3. ahah, non male come idea! Da ponderare..

    R4

    RispondiElimina