venerdì 21 agosto 2009

Cose che ho scoperto sul Kentucky frequentando una sua abitante

1) Nessuno paga la spesa. Basta andare nei supermercati che assumono come cassieri degli studenti. I quali "non se ne fregano un cazzo" ("don't give a shit", NdA) se ti riempi lo zaino ed esci senza passare alla cassa.
2) Nessuno paga nemmeno i vestiti. Basta andare da Gap, riempire una borsa di indumenti economici (t-shirt ecc.), uscire dal negozio, rientrarci, andare alla cassa e farsi cambiare i vestiti con capi più costosi che, a differenza dei primi, sono dotati di dispositivi anti-taccheggio.
3) Il pollo fritto del colonnello Sanders non è il piatto nazionale del Kentucky.

2 commenti:

  1. Ecco, col fatto del pollo mi hai dato una grande delusione. Un'altra certezza che se ne va.

    RispondiElimina
  2. Lo so, sono colpi difficili da incassare.

    R4

    RispondiElimina