giovedì 31 dicembre 2009

L'appassionante vicenda del regalo d'inizio anno

Io non faccio regali di Natale, non li voglio nemmeno ricevere, ma pretendo sempre--da me stesso--un regalo d'inizio anno. Di solito so già ad agosto cosa regalarmi, ma quest'anno la scelta è più ardua. Sono infatti indeciso fra:

--I have landed, una raccolta di saggi di Stephen J. Gould, forse il più grande evoluzionista della storia dopo Darwin.



--Il greatest hits degli Who.



--Uno dei font Vintage Type, probabilmente Underwood.


Chi la spunterà?

5 commenti:

  1. quindi non hai mai fatto nè ricevuto regali di natale?

    (comunque meglio gli Who)

    RispondiElimina
  2. Gould, senza dubbio. Gli Who li puoi masterizzare; il font... ne ho trovati di più belli e gratis (Urania Czech, per esempio, su www.dafont.com). Quel libro di Gould, invece, va bene. Anche mia figlia è d'accordo. A lei piace Gould, anche se ha solo due anni. Le piace tanto che s'è mangiata nottetempo da pagina 27 a pagina 44 di "Quando i cavalli avevano le dita".

    RispondiElimina
  3. Bellissimo "Quando i cavalli..."! Letto l'anno scorso. Il pezzo sull'aumento delle dimensioni filetiche del Mars è fantastico, ahahah!

    R4

    RispondiElimina
  4. mitico vintagetype ma per ragioni affettive dico gli who

    RispondiElimina