mercoledì 20 gennaio 2010

Le sirene di Rotterdam - Il booktrailer

Le sirene di Rotterdam - Booktrailer from Stefano Amato on Vimeo.

Questo è il booktrailer che ho girato per Le sirene di Rotterdam. Occorrente: una macchina fotografica, un computer, una stampante, un po' di fogli di carta (riciclata), un paio di forbici, del Patafix©, e la pazienza necessaria a scattare un migliaio di foto.
Il set era questo:
Se pensate che sia stato facile, siete pazzi.

Qui la stessa cosa, ma su Youtube.

24 commenti:

  1. levategli il vino!!!!

    RispondiElimina
  2. Differenza tra Michel Gondry e Stefano Amato?
    Nessuna.

    RispondiElimina
  3. ma è bellissimo :D sei geniale (e hai anche veramente molta ma molta pazienza)

    RispondiElimina
  4. Mi ela semblato di vedele un flusso canalizzatole come quello della DeLolean di Litolno al futulo! Mito :)

    RispondiElimina
  5. è proprio lo stesso flusso canalizzatore della mia Multipla a Metano....
    Grande sbrò....domani AMS-LAX-HNL per un totale di 20 ore circa, a presto
    P & L

    RispondiElimina
  6. ammazza però 14, euris!

    RispondiElimina
  7. "se pensate che SIA stato facile"

    così, tanto per fare la maestrina dalla penna rossa...

    RispondiElimina
  8. e la musica? fatta tu?

    RispondiElimina
  9. Bravo bravo, clap clap clap, noi ti facciamo una ola a 4 mani e 2 zampe...F, M e C.

    RispondiElimina
  10. Grazie, complimenti a chi ha riconosciuto il flusso canalizzatore, la musica non è mia ma dei *Clap your hands say yeah*, perdnoate lo strafalcione in fondo, ma ieri ho postato il video in condizioni proibitive.

    R4

    RispondiElimina
  11. stefanoooo... ma è bellissimo!!!
    al flusso canalizzatore mi sono commossa che quelle son robe degli anni miei.
    sei un grande, bellissimo!!!

    RispondiElimina
  12. E io che pensavo che nessuno avrebbe associato lo scarabocchio semovente al flusso canalizzatore...

    R4

    RispondiElimina
  13. Io, per la verità, avevo riconosciuto il flusso canalizzatore ma, chisà perché, l'avevo associato a Roger Rabbitt... no, che c'entra. Quell'altro film con un coniglio gigante, come si intitolava? Quel film con la colonna sonora bellissima, il motore d'aereo, il cowboy gay, i viaggi nel tempo, dai! Coso, là, Donni qualcosa.

    RispondiElimina
  14. Scusa, Stefano.
    Ma, tra le altre cose, questo devi proprio vederlo (mi pare proprio bellissimissimo):
    http://www.youtube.com/watch?v=LW8vWcLJYXI&feature=player_embedded

    RispondiElimina
  15. davvero geniale...anzi poetico

    amato sorprendi e stupisci!!!

    anonimo5

    RispondiElimina
  16. Ahah, vero, invece del flusso avrei potuto mettere il motore di un aereo, à la Donnie Darko.

    Francesco, visto e apprezzato. Grande Jonze.

    Ciao anonimo5, grazie per il "poetico".


    R4

    RispondiElimina
  17. non sei umano. l'ho sempre fortemente sospettato. complimenti !

    RispondiElimina
  18. ah, molto bella la colonna sonora !

    RispondiElimina
  19. stupendo! con i foglietti che compaiono a tempo, poi! presto ce l'avrò il tuo libro, l'inizio mi piace molto.

    RispondiElimina
  20. ahah, sto pensando di brevettare il genere e chiamarlo tipo "Patamovie"...

    R4

    RispondiElimina
  21. fico!
    il 13 sono a sr mettimi una copia da parte che vengo a comprarla.
    fra che era a rotterdam

    RispondiElimina