mercoledì 28 aprile 2010

Relitto archeologico

L'operazione "leggere 'Internazionale' in PDF" è fallita, non fa per me. Per i pezzi più corti, le vignette e le strisce un supporto retro illuminato può andare bene, ma per i lunghi reportage di otto pagine il mio sistema nervoso ha ancora bisogno della carta stampata. Questo mi ha portato a pensare che probabilmente il genere umano evolverà nel tempo un sistema oculare sempre più insensibile alla luce. Oltre che a una strabiliante capacità di sintesi conseguenza di un disturbo da deficit dell'attenzione generalizzato (questo post sarebbe già considerato di una lunghezza esasperante). Perderemo quasi sicuramente la capacità di vedere al buio, come anche quella di seguire un discorso formato da più di due frasi. Le proposizioni secondarie verranno considerate dei relitti archeologici. Gli articoli di cronaca saranno lunghi come un SMS. Le recensioni cinematografiche si ridurranno a mere interiezioni monosillabiche.

FINAL DESTINATION 81
"Yum."

SPIDERMAN 36
"Wow!"

STAR TREK ULTIMISSIMISSIMA FRONTIERA
"Bah."

4 commenti:

  1. AHAH, dici? Forse alcune sì...

    R4

    RispondiElimina
  2. Ho comprato il pdf di internazionale una volta sola e non lo farò più per gli stessi motivi che tu dici. Pensa che ho anche un lettore di ebook, ma, secondo me, il giornale dà il suo meglio su carta.

    RispondiElimina
  3. Col lettore di ebook deve essere meglio del Pc, comunque, no?

    R4

    RispondiElimina