lunedì 17 maggio 2010

Periodi

E' un periodo che ho difficoltà con le parole. Sempre più spesso mi càpita di non riuscire a trovarne una adatta, mi càpita anche con le parole più comuni. Ieri non mi veniva in mente la parola "arretrato", schioccavo le dita e dicevo "numero vecchio", "numero passato", "numero scorso". Anche costruire una frase è un'impresa, mi sembra di essere in uno di quegli incubi dove vorresti correre a perdifiato ma non riesci a muovere un dito. Uso gli imperfetti invece dei congiuntivi. Gesticolo come un matto, neanche dovessi dare a qualcuno complicate indicazioni in inglese, e invece voglio solo raccontare una cosa banale che mi è successa. Faccio un sacco di pause, perdo il filo. Eppure non è uno di quei periodi in cui mi abbrutisco col nulla. Leggo tutto "Internazionale" ogni settimana. Sto leggendo Il circolo Pickwick. Vedo film. Chissà, forse per un po' dovrei fare le parole crociate. Oppure dovrei uscire di più, parlare con più gente. Forse è solo un periodo.

3 commenti:

  1. Vabbè, detto così mi viene in mente Barney Panofski.

    RispondiElimina
  2. Aiuto, spero di no! Così giovane poi!

    R4

    RispondiElimina
  3. Ma no, ma no. Mica in quel senso. Insomma, mica son così carogna, dai.

    RispondiElimina