sabato 19 giugno 2010

CLIENTE TEDESCO DI MEZZA ETA': "Avete Divina commedia!"
IO: "Sì...Eccola."
CTDME: "Ah! Io SAPEVO! Anche tu!"
IO: "Prego?"
CTDME: "Giovanotto, Divina commedia dovrebbe stare in mezzo di NON fiction, chiaro!"
IO: (ridacchiando) "Ne è sicuro?"
CTDME: (rosso in viso, ora): "Dante non inventato NULLA! Questo libro essere la cronaca di viaggio che lui fatto VERAMENTE! E se non capisce QUESTO, allora tu non essere vero libraio!" (Esce.)

Qualcosa mi dice che quella appena iniziata sarà un'estate molto, molto lunga.

3 commenti:

  1. Così impari a farci i dispetti e a mettere quelle foto lì del mare, ecco.

    RispondiElimina
  2. registro innocente refuso: Avete un tedesco lo pronuncia Afete.

    Quanto al viaggio, in parte ha ragione il tuo cliente (anche bene occasionale) la divina commedia sembra alludere al trip di lisergica memoria.

    RispondiElimina
  3. Ahah, esatto, Dante è stato il primo gonzo journalist.

    s

    RispondiElimina