mercoledì 9 giugno 2010

Tombola

Oggi la mano sinistra mi odora di anziana signora che vive da sola in periferia, al quarto piano, è vedova e senza figli, si veste di nero e va in chiesa tutti i giorni alle sette del mattino, colleziona ninnoli di vetro che poi sistema in ordine sulla parte superiore del televisore, odia tutti ma soprattutto le ragazze bruttine (quelle incapaci), non sa che cosa ci sia di bello nel sesso perché non l'ha mai provato, non va a votare, il massimo della vita è ritagliare buoni sconto dalle scatole del detersivo, dice a tutti che il marito era una brava persona ma subito dopo si ricorda la volta--l'unica--che l'ha picchiata, pensa che la felicità sia quella cosa che ha provato quando da giovane a Natale ha fatto tombola in parrocchia, ogni tanto guarda vecchi cartoni animati della Warner Bros alla TV, parla agli elettrodomestici, ha un'amica a cui telefona solo per farle gli auguri di buon compleanno, va spesso da un medico che le dice che va tutto bene e lei lo incolpa di non prenderla sul serio, si sveglia tutte le mattine alle cinque e un quarto sia d'estate che d'inverno, per prima cosa si affaccia alla finestra e chissà perché spera sempre che sia un giorno di piogga. Però è strano, perché non ho toccato niente del genere.

6 commenti:

  1. Scommetto che questa signora ha un cane.

    RispondiElimina
  2. Ma no, odia gli animali, quando aspetta l'autobus e un cane le annusa le scarpe, se il padrone non la vede gli dà un calcio sul muso.

    s

    RispondiElimina
  3. Allora non è l'odore che intendo io u.u

    RispondiElimina