sabato 10 luglio 2010

Aveti Gatopardo in inglesi?

Ricapitolando: se facessi come questa gente, a settembre dovrei tornare da Berlino con lo zaino pieno di romanzi di Günter Grass in lingua italiana, edizione Einaudi, comprati natürlich a prezzo d'importazione, e sentendomi anche un gran figo.

5 commenti:

  1. potevi dargli un Gato-rade.

    PS. non e' un rasoio.

    RispondiElimina
  2. Oppure un gatopardo vero che se li sbrani vivi...ah, no, questo è una scena del film, che sbadato.

    s

    RispondiElimina
  3. che voglia di leggere un altro pezzetto de La piccola libreria degli orrori che mi hai fatto venire con 'sto commento.
    non è giusto, è un colpo basso, con questo caldo dovrebbero essere vietati.

    RispondiElimina
  4. Buffo, proprio in questi giorni pensavo di pubblicare un'altra pagina di sceneggiatura..

    s

    RispondiElimina
  5. ma dai? che bello, spero tu rimanga della stessa idea
    ;D

    RispondiElimina