mercoledì 7 luglio 2010

Dramma

Ho finito di leggere Il circolo Pickwick, e ora sono nella fase tipo fine-di-una-storia in cui mi chiedo: "che cosa ne sarà di me?" Semplice, leggerò un altro libro. Probabilmente un saggio sulla storia dell'elettricità, o il classico di Maynard Smith sull'evoluzione. Il libro di Dickens comunque è bellissimo e lo consiglio a tutti. Qualche tempo fa ho letto di un famoso critico (forse Harold Bloom, ma non ne sono sicuro) che diceva di leggerlo almeno una volta l'anno. All'inizio della lettura mi chiedevo perché, ma ora capisco che aveva ragione.

5 commenti:

  1. l'ho messo in wish list su anobii XD

    RispondiElimina
  2. grazie per l'affitto...

    RispondiElimina
  3. a proposito...domenica sera sei invitato a tifare Orange con noi!!! Ci sarà anche una nutrita colonia olandese...

    RispondiElimina
  4. mi viene il dubbio che sto facendo un uso scorretto del tuo blog...
    ok faccio una domanda più pertinente: avete un'edizione economica del "Il circolo Pickwick"?.

    Vai a leggere questo: http://www.corriere.it/cronache/10_luglio_07/lo_sfregio_del_secondo_porto_sulla_costa_di_siracusa_paolo_conti_6fce576c-898e-11df-9331-00144f02aabe.shtml

    P.

    RispondiElimina
  5. Purtroppo già letto (e pianto) stamattina..

    s

    RispondiElimina