martedì 24 agosto 2010

Ignorare

Cliente: "Ho capito bene? Se ignoro il titolo, l'autore o la trama, non è possibile risalire a un romanzo?"
Io: "Temo di no."
Cliente: "Ok, c'è qualcuno che ne capisce di libri qua dentro?"

7 commenti:

  1. Il solito libro consigliato da un amico, e di cui sanno solo che è "emozionante" o "inquietante"...

    s

    RispondiElimina
  2. Io a uno così gli venderei Twilight per vendetta.

    RispondiElimina
  3. Per clienti così dovresti tenere una buona scorta di "Le undicimila verghe".

    RispondiElimina
  4. Ah ah! Grazie del consiglio.

    s

    RispondiElimina
  5. perchè non gli hai dato i libri di Moccia?? eh perchè?Allora sei tu che vuoi soffrire!

    RispondiElimina
  6. Invece dei libri di moccia io avrei colto l'occasione per insufflare di nascosto un po' di cultura letteraria. Non so, un Kundera o un Wallace, un Calvino... fate voi. Queste sono occasioni d'oro che ormai la scuola si è ridotta ad assegnare le letture dai "romanzi" di ammaniti.
    Il marinaio semplice.

    RispondiElimina