martedì 31 agosto 2010

Nervoso

Una cosa che mi mette il nervoso, invece, è quando chiami qualcuno al telefono, e al secondo o terzo squillo per qualsiasi ragione devi cambiare orecchio, e l'altro risponde proprio in quella frazione di tempo che impieghi al trasferimento da una parte all'altra della tua testa, e in pratica i primi secondi (e centesimi) di telefonata se ne vanno in un turbinio di "pronto?" e "mi senti?" e "chi parla?" e via dicendo. Una rabbia, guarda.

Nessun commento:

Posta un commento