venerdì 22 ottobre 2010

La doccia in casa d'altri

Una cosa terribile, pensavo stanotte, è quando sei in casa d'altri, e capita che devi fare la doccia, e il flacone del bagnoschiuma è quasi vuoto, diciamo che ce n'è rimasto un dito, e tu lo capovolgi, il flacone, lo agiti e lo strizzi fino a quando la crema comincia a uscire, solo che lo fa emettendo dei rumori equivoci, rumori di aria che deve uscire da un foro parzialmente occluso, rumori che da dietro la porta del bagno devono sembrare ben altra cosa, al punto che qualcuno dei tuoi ospiti potrebbe sentirsi in dovere di bussare e chiederti se c'è qualcosa che non va, facendoti toccare vette di umiliazione mai raggiunte prima, anche perché non c'è niente che tu possa fare a parte rispondere che va tutto bene eccetera eccetera. Ecco, una cosa del genere dev'essere terribile, pensavo stanotte. E poi: ma inventare un flacone che quando è quasi vuoto, se strizzato emetta musica sinfonica, o reciti sonetti di Shakespeare, o riproduca il cinguettio degli uccelli, no?

9 commenti:

  1. Perdonami se rischio di rovinare la "melodia" del post, ma questa mattina mi sento miss praticità perciò... ecco, lo dico: per evitare rumori molesti basta mettere un po' d'acqua nel flacone e agitare :p

    RispondiElimina
  2. ci si potrebbe montare un fischietto, ma poi sembrerebbe che c'è un'emergenza squalo in bagno...
    un'alternativa potrebbe essere un piccolo flauto, però la vedo dura fare Pierino e il lupo mentre cerchi di fare uscire il docciaschiuma.

    RispondiElimina
  3. (ad ogni modo mi pare un'idea interessante, di quelle da lavorarci su!)

    ps. le sirene qui non sono ancora arrivate! è normale? forse arrivano in modi che non conosco?

    RispondiElimina
  4. No, è che certe volte c'impiegano ventiquattro ore, certe altre una settimana, dipende dalle patrie poste..

    s

    RispondiElimina
  5. Io di solito in quei casi metto il flacone sotto la doccia, facendo entrare circa due dita d'acqua.
    Una bella shakerata e il bagnoschiuma diluito (che funziona benissimo) scnede giù che è una bellezza.

    RispondiElimina
  6. oh cazzo che risate...io in casa d'altri faccio rumori super equivoci anche quando mi metto le lentine, figuriamoci la doccia col docciaschiuma che non esce.
    più che altro ci vorrebbero bagni insonorizzati e basta.
    gianfr

    RispondiElimina
  7. I giapponesi hanno un sacco da insegnarci in merito, ma anche no.
    Mi piace sempre molto leggerti, così per dirtelo.
    Basetti

    RispondiElimina
  8. Sicuramente i giapponesi si saranno inventati qualcosa da decenni per risolvere il problema..

    s

    RispondiElimina
  9. ahahah!
    è una genialata se la inverti,
    puoi liberamente darti "delle arie" in bagno e giustificarti dicendo che la colpa era del bagno schiuma finito. Certo poi dovrai ricordarti, sempre, di svuotare quest'ultimo nel cesso :P

    RispondiElimina