mercoledì 10 novembre 2010

Sentirsi a casa

Eccolo qua: Sentirsi a casa è un ebook che si può leggere o scaricare gratuitamente.



(Consiglio a chi volesse stamparlo di escludere la copertina, onde evitare che si "suchi" ettogrammi di toner nero.)

6 commenti:

  1. *click*
    :)

    [cmq è troppo caruccio quel che compare mentre lo scarichi "Amato Sentirsi a casa" *loooove*]

    OrsALè

    RispondiElimina
  2. lo mando subito al mio kindle. :)

    RispondiElimina
  3. Carino e di facile lettura! :) EbbravoStefano!

    Una domanda.

    Pagina 11:

    MTV (o "Empty-V come la chiamava qualcuno)non in heavy-rotation i loro video.

    Hemm... manca volutamente il verbo? ;)


    OrsaLè

    RispondiElimina
  4. No, è uno svarione. Mi ero giocato un "mandava".

    Corretto, grazie :)


    s

    RispondiElimina
  5. scaricato e letto. invece di studiare.
    gran voglia di ascoltare i ramones, molta meno di visitare il "museo".

    RispondiElimina
  6. Letto stamattina.
    Bravo, degno della copertina fu ;)
    Scritto di pancia ( vuole essere un complimento).
    Il terremoto d'emozioni contrastanti era inevitabile, è stato un po' come guardarsi allo specchio, parte di te è stata influenzata ed ispirata da loro negli anni, che ti piaccia o no in quel museo c'è parte, anche, della tua vita, più familiare di così.
    Io alla luce di quanto ho letto solo un appunto devo farti: Il TITOLO.
    Stefigno, quello non è "Sentirsi a casa", quello è "Sentirsi VERAMENTE a casa" ;)

    Joli

    RispondiElimina