mercoledì 2 gennaio 2013

Stranger than fiction

E poi la notte di capodanno ti succede la stessa cosa che succede al protagonista di un tuo romanzo di qualche anno fa -- non qualcosa di simile: lo stesso episodio identico -- e tu cominci a non capirci più niente, ti chiedi cosa sia la realtà, cosa la fantasia, quale delle due imiti l'altra, e se un giorno la meccanica quantistica arriverà a spiegare paradossi del genere, inducendo i posteri a ridere di questo nostro meravigliarci, proprio come noi oggi troviamo buffi gli antichi che immaginavano i fulmini scagliati da Zeus.

9 commenti:

  1. Cioè, cosa?
    Non è come nel film Ruby Sparks?
    Magari con le dovute differenze....
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, tipo Ruby Sparks, ma a distanza di anni.

      Elimina
  2. Ora tocca leggerlo! :-)
    Non avendo un kindle, posso comprarlo e leggerlo sul PC? Domanda idiota, probabilmente mi ritroverò nell'apprendista libraio... ma davvero non lo so.
    Gian

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ormai esistono diverse applicazioni che permettono di leggere gli ebook in qualsiasi formato. Prova a googlare "leggere libri kindle su PC" :)

      Elimina
    2. Dopo aver scritto il post mi son reso conto che avrei potuto rispondermi da solo via Google... :-/
      Mai sentito così vittima del digital divide!

      Elimina
    3. Funziona!
      Non il Kindle per PC, il libro! :-) Inizio avvincente.
      Gian

      Elimina
  3. Si ma quale episodio?

    MacG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non aggiungete altro o viene meno la spinta aggiuntiva a leggere il libro! :-)
      Anzi, per rifarmi un'immagine, vi dirò di non fare spoiling! :-D
      Gian

      Elimina