giovedì 7 marzo 2013

Carta intestata

Devo chiedere a Quentin Tarantino il permesso per una cosa. Ovviamente la lettera che gli manderò non oltrepasserà mai la stagista dell'aiutante della segretaria dell'usciere del vice dell'assistente del regista, però almeno è stato divertente creare la carta intestata su cui scriverla:


(Sì, forse dovrei smettere di usare per qualunque cosa lo schizzo della R4 fatto da Dorotha Flandrin.)

13 commenti:

  1. Devo ammettere che guardando il tuo sito ho sorriso.

    Mi piace, dannazione, alla faccia di me e dei miei colleghi webdesigner.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, perché, ai tuoi colleghi webdesigner invece ha fatto schifo? :)

      Elimina
  2. Pessimismo o modestia in piccole dosi da merenda, Stefano?

    C.

    RispondiElimina
  3. mi fa strano che il muso della macchina stia a sinistra. perchè sta a sinistra? sei mancino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, è così il disegno originale della Flandrin. Era meglio il muso a destra..:)

      Elimina
  4. La lettere riguarda Django?

    RispondiElimina
  5. forse è mancina lei.
    o la macchina fa un viaggio di ritorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, perché associ l'andata con il muso a destra e il ritorno a sinistra?

      Elimina
  6. Ste facci sapere se (mai) avrai una risposta, sono super curiosa!

    RispondiElimina
  7. Ma sai che secondo me con questa bella carta intestata magari ti risponde. Però magari lui non ce l'ha la carta intestata e si imbarazza. Lasciagli una mail

    RispondiElimina
  8. Sono passati un po' di mesi, Quentin ti ha risposto? :-)

    RispondiElimina