giovedì 28 marzo 2013

Il comodino

Stamattina subito dopo avere spento la sveglia ho fotografato il mio comodino (ovvero la cassa da imballaggio che funge da), e ho pensato che una di queste notti, quando la torre di carta cadrà, mi verrà un infarto. Forse è arrivato il momento di raderla al suolo, la torre.

5 commenti:

  1. Ne avevo una molto simile sulla mensola sopra il letto.

    A me è già collassata addosso (la torre, e anche la mensola era lì lì), meglio che ti sbrighi...

    RispondiElimina
  2. Hello! I juѕt ωаnted to asκ if you еѵer haѵe anу prοblems wіth hackeгs?

    Mу last blog (worԁpreѕѕ) was
    hасked and I ended up losing months of hard
    ωoгk due to nο backuρ. Do you
    have any methodѕ to pгotect аgainst hackerѕ?



    Heгe is my blog ρost - seo company Addison tx

    RispondiElimina
  3. potresti rispondere che il tuo blog non ha problemmi con gli hacker ma con gli spammer.......... pure io ho la torre di babele, la immagino come se fosse messa lì a ricordarmi tutto quello che ho ancora da fare

    RispondiElimina
  4. Ma posare gli occhiali sopra tutta la catasta di libri....

    RispondiElimina
  5. Io quasi ogni notte mi sveglio di soprassalto per il gran fracasso che la mia torre di libri fa cadendo (in parte addosso a me, in parte a terra) a causa dei gatti che ci salgono sopra. :-D Ma io, come niente fosse, la mattina seguente riposiziono i libri l'uno sull'altro. Ogni tanto mi accorgo di qualche testo lasciato a metà e riprendo a leggerlo. Le mie letture procedono così, seguendo il caos che li ripone alla mia attenzione. ;-)

    RispondiElimina