domenica 13 luglio 2014

Giudizio

Mi ha detto la dentista che i denti del giudizio sono inutili, un ricordo del passato, "come i peli delle braccia", e quindi andrebbero tolti. Anche perché, ha aggiunto la dentista -- una ragazza molto bella, tra l'altro -- l'evoluzione li sta togliendo di mezzo da sola, "io per esempio", ha detto, "non ce li ho mai avuti, è l'evoluzione". E ogni volta che pronunciava quella parola io, che dietro quest'aria modesta e taciturna che mi attribuiscono tutti in realtà sono un gran presuntuoso, pensavo a quello che dice Sam a un certo punto di Moonrise Kingdom: "I love you, but you don't know what you're talking about." E ho anche pensato di dire: "peccato sprecare la tua mutazione favorevole, dovresti fare in modo che i tuoi geni passino alle generazioni successive, ammesso che non ti stia già dando fare in proposito, ma non vedo anelli su quelle dita affusolate, quindi..." Ma non ho detto niente di tutto questo, e sono tornato a casa vergognandomi dei miei denti del giudizio superati, primitivi. Vestigiali.

Nessun commento:

Posta un commento