lunedì 3 novembre 2014

Niente? Niente

Stamattina mentre ero in giro per fare una passeggiata ho incontrato quel tizio che non mi saluta come fanno tutti, non dice Buongiorno, o Ciao, o Come va? Mi dice "Niente?", e io di solito gli rispondo "Niente", e poi via ognuno per la sua strada. Anche stamattina quando mi ha visto ha detto "Niente?", e io gli ho risposto "Niente". Questo signore è un cliente della libreria dove lavoro, sono anni che vuole ordinare un libro pubblicato dall'Università di Napoli negli anni Ottanta e ormai introvabile, ed evidentemente spera sempre che il libro sia tornato magicamente in commercio e io altrettanto magicamente ne sappia qualcosa. Ecco il perché di quel "Niente?". Però è sempre divertente vedere le facce degli altri che assistono al modo in cui ci salutiamo.

5 commenti:

  1. Un corriere che spesso viene in ufficio a portare o ritirare pacchi, mi saluta dicendo "i". Io gli rispondo "a". Sono le iniziali dei nostri nomi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, per salutarti diremmo "esse".
      Salutarsi col nome mi sembra molto inglese, tipo:
      C: Miss Adams...
      A: Lord Chesterfield...

      però abbreviato.

      Elimina
  2. Il giorno che al suo «Niente?» tu dovessi rispondere «È arrivato!», forse gli verrebbe un accidente secco. Sta' attento…

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, "cliente di libreria muore stroncato da infarto dopo avere ricevuto una buona notizia".

      Elimina