lunedì 30 marzo 2015

Una specie curiosa

Noi siamo una specie curiosa, l'unica rimasta di un gruppo di specie (il "genere Homo") formato da almeno una dozzina di specie curiose. Le altre specie del gruppo si sono già estinte; alcune, come i Neanderthal, poco fa: neppure trentamila anni or sono. È un gruppo di specie evolutesi in Africa, affine agli scimpanzé gerarchici e litigiosi, ma ancor più ai bonobo, i piccoli scimpanzé pacifici, allegramente promiscui ed egalitari. Un gruppo di specie ripetutamente uscite dall'Africa per esplorare mondi nuovi e arrivato lontano, fino in Patagonia, fino alla Luna. Non siamo curiosi contro natura: siamo curiosi per natura.



[Carlo Rovelli, Sette brevi lezioni di fisica, Milano, Adelphi 2014, p.82]

5 commenti:

  1. Sono molto curioso di leggerlo.

    RispondiElimina
  2. "fino in Patagonia, fino alla Luna"

    Mi piace molto incontrare la poesia nei libri di scienza.

    L.

    RispondiElimina
  3. io, da futura antropologa, sono curiosa di conoscere te, Stef! La prossima volta che vieni a Milano o scendo io nel 49 esimo stato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I primi di giugno probabilmente sarò a Milano.. Ci vediamo lì!

      Elimina