lunedì 27 aprile 2015

Piccole cose

Ogni tanto quando sono giù di morale faccio una cosa, ripenso a tutte le piccole cose che da piccolo non potevo permettermi, oppure i miei non volevano comprarmi, e per averle dovevo per esempio aspettare che me le regalasse qualcuno o che mi capitassero fra le mani un po' di soldi per potermele comprare di nascosto da solo, penso a tutte quelle cose, e subito dopo mi ricordo che ormai sono un adulto, e con gli spiccioli che ho in tasca volendo posso entrare in un negozio e comprarmi tutte quelle cose che da piccolo mi erano precluse, come si suol dire, e neanche di nascosto ma alla luce del sole, e spesso, quando sono giù di morale, lo faccio: entro in un negozio e mi compro una di quelle piccole cose, tipo un ovetto Kinder o cose del genere. Una sensazione di onnipotenza in quei momenti, guarda, che il morale mi si solleva subito.

1 commento:

  1. Molta tenerezza per il piccolo Stefano Amato, ma anche verso il grande, quando si mette così a nudo.
    Gian

    RispondiElimina