mercoledì 22 luglio 2015

Caffè

Oggi pensavo che sarebbe bello se uno di questi giorni qualcuno mi chiedesse di rivelare un mio segreto, perché sarebbe l'occasione perfetta per confessare che da qualche tempo il caffè mi piace diluito: anche quello della moka; lo verso in un tazzone, e poi raddoppio il volume con acqua a temperatura ambiente. Perché nessuno me lo chiede?, pensavo stamattina.

5 commenti:

  1. un altro gran passo innanzi verso la revoca della cittadinanza siciliana

    RispondiElimina
  2. Io volevo chiedertelo ma poi ho avuto paura che mi chiedessi di rivelarti che faccio più o meno la stessa cosa con il té.

    RispondiElimina
  3. Io lo bevevo così soprattutto nel periodo di massima concentrazione di esami universitari. Solitamente il caffè, quello espresso italico, lo bevo amaro, per mandar giù quella brodaglia avevo bisogno di almeno 3 cucchiaini di zucchero.

    RispondiElimina
  4. Memoria Storica22 luglio, 2015 21:57

    Del resto: «In un bar ho comprato un caffè lungo da asporto e l’ho bevuto in giro al sole, si stava proprio bene.»

    http://renault4.blogspot.co.uk/2014_12_01_archive.html

    Questo sarebbe tornato utile ai tempi di:

    "Mi fa un caffé lungo?"
    "Ecco"
    "Ma l'ha fatto doppio! Io lo volevo lungo."

    [link not found]

    RispondiElimina