martedì 28 luglio 2015

Ottale

Il sistema numerico decimale si basa probabilmente sul portato evolutivo che possediamo dieci dita. Con un ragionamento ingegnoso, Fred Hoyle una volta disse che, se fossimo nati con otto dita, e quindi ci fossimo abituati all'aritmetica ottale anziché decimale, avremmo forse inventato l'aritmetica binaria e quindi i computer elettronici un secolo prima (dato che 8 è una potenza di 2).



[Richard Dawkins, Il più grande spettacolo della Terra, traduzione di Laura Serra, Milano, Mondadori 2011, p.76]

3 commenti:

  1. Sono un po' perplesso perché i codici binari dei computer si basano su serie di 0 e 1, il 2 cosa c'entrerebbe. Detto questo ci sarebbero state meno tabelline da imparare.

    RispondiElimina
  2. Se invece fossimo nati con sei dita per mano la musica normale sarebbe la dodecafonica. E chissà poi perché certi prodotti vengono venduti a dozzine.

    RispondiElimina
  3. Per rispondere, i numeri binari vengono facilmente rappresentati in base 4, 8 e 16. Passare da base 10 a quelle invece é un casino.
    Ad ogni modo Dawkins fa un po' di scena, non é stato certo per la base di conteggio che il computer é stato sviluppato lì, ma per conoscenze elettriche.

    Le dozzine invece sono una grande unita di misura per vendere le cose, si possono dividere per 6, per 4, per 3, per 2. Anche le ore del giorno, o altre unità di misura inglesi funzionano così

    RispondiElimina