mercoledì 1 luglio 2015

Se vuoi progredire

Se vuoi progredire, sopporta di apparire stolto e insensato per le cose esterne, non voler sembrare sapiente: e se sembri ad alcuni di essere qualcuno, diffida di te stesso. Sappi che non è facile conservare la tua scelta morale conforme a natura e insieme le cose esterne, e che, necessariamente, se ti preoccupi dell'una, trascuri le altre, e viceversa.



[Epitteto, Manuale, traduzione di Martino Menghi, Milano, BUR 2000, p. 45]

Nessun commento:

Posta un commento