domenica 26 luglio 2015

Zweig

Non capisco se il libro di Stefan Zweig che sto leggendo in questi giorni in libreria nei tempi morti, Bruciante segreto, mi piaccia perché alla fine di Grand Budapest Hotel appare una scritta che dice che il film è basato sulle storie di Stefan Zweig, e quindi mi piaccia di riflesso perché mi è piaciuto il film di Wes Anderson; o se mi stia piacendo in sé, se mi sarebbe cioè piaciuto anche se non avessi visto Grand Budapest Hotel. Sembra una cosa da poco, e forse lo è, ma non è semplice trovare una risposta.

3 commenti:

  1. Attenzione lo Stefan Zweig che ha scritto Bruciante segreto e lo Stefan Zweig dalle cui opere è tratto Grand Budapest Hotel sono due persone diverse, si tratta di un caso di omonimia. Adesso che lo sai ti piace ancora il libro che stai leggendo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho detto solo per aiutarti a capire, in realtà sono lo stessa persona. :)

      Elimina