sabato 22 agosto 2015

Wi-fi aperto

In questo periodo senza internet, quando non sono al lavoro mi collego dove capita con il mio ipod, e non sempre viene fuori una situazione comoda. L'altro giorno per esempio ero davanti a un negozio con il wi-fi aperto, dopo un po' che stavo lì la proprietaria è uscita, mi ha detto di spostarmi perché non lasciavo passare i clienti; ma non era vero, c'era tutto lo spazio possibile immaginabile, me ne stavo in un angolino, non davo fastidio a nessuno. Poi mi sono spostato da un'altra parte, solo che era sulla via principale del centro, e ogni due minuti dovevo interrompere perché passava qualcuno che conoscevo; erano le due del pomeriggio, eppure tutti quelli che conosco dovevano passare proprio di là, e non si accontentavano mica solo di salutarmi, no, si fermavano, volevano parlare, volevano sapere che cosa stessi facendo, una fatica, guarda. E poi niente, chiedo scusa, sto provando a smettere di usare espressioni abusate quali "tutto lo xxxxx possibile immaginabile", ma ogni tanto scappa fuori, non posso farci niente.

2 commenti:

  1. "Tutto lo xxxxx possibile immaginabile" non è fastidioso. Trovo molto peggio (e molto internettiano) "e niente".

    RispondiElimina