sabato 5 settembre 2015

Le sei e mezza

Certe volte capita che la mattina mi svegli presto, alle sei e mezza o giù di lì, e pensi, Una volta che sono sveglio tanto vale alzarmi dal letto, fare colazione e cominciare questa giornata con il piede giusto, e per qualche minuto gioco con questa idea. Ci gioco così tanto che alla fine è come se mi fossi veramente alzato alle sei e mezza, e a quel punto mi dico, Bene, adesso posso tornare a dormire e svegliarmi alle nove; posso farlo perché in pratica è come se mi fossi alzato alle sei e mezza, quindi un po' me lo merito di dormire fino a tardi. E quando mi capita di essere vittima di questo insieme di pensieri, mi torna in mente Tom Waits che in Coffee e cigarettes dice una cosa simile ma a proposito del fumare, dice che da quando ha smesso di fumare può concedersi una sigaretta, perché tanto ha smesso. Forse non si capisce, perciò è meglio che metto qui sotto il video, buona visione:

1 commento:

  1. Questa è una condizione in cui mi ritrovo spesso...sia per quanto riguarda lo svegliarsi alle sei e mezzo e poi dormire fino alle nove (che è la cosa che faccio esattamente quasi tutte le mattine), sia per quanto riguarda le sigarette...che dato che ho smesso una sigaretta ogni tanto me la concedo...questa cosa mi mette quasi paura a pensarci bene!

    RispondiElimina