lunedì 7 marzo 2016

Ansa

E oggi leggevo un articolo sul sito dell'Ansa,
un articolo in cui il giornalista aveva separato
sistematicamente i soggetti dai predicati,
come se glielo avesse prescritto il medico, o
come se così gli avessero insegnato a qualche
scuola, e mentre leggevo l'articolo e l'occhio
mi cadeva anche su tutte le E apostrofate piuttosto
che accentate, mentre leggevo l'articolo pensavo,
Ma l'Ansa dove li trova i giornalisti, nelle uova
di Pasqua? Ecco, basta, volevo dire solo questo.

2 commenti:

  1. Nel 2000 sono stato costretto ad andare a Roma per sostenere l'esame di "giornalista professionista". Il giorno dello scritto, al famigerato hotel Ergife, saremo stati un migliaio, ciascuno con la macchina da scrivere. Un momento prima dell'inizio della prova – alcuni quiz e la stesura di un articolo – un emissario dell'Ordine dei giornalisti andò nei bagni con dei fogli di carta e dello scotch. Attaccò ai muri le soluzioni dei quiz.

    È tutto vero e sono pronto a giurarlo.

    Ed è così che in Italia si formano i giornalisti, mica solo all'Ansa.

    RispondiElimina