lunedì 19 settembre 2016

Un difetto

Un difetto che ho, secondo me, è che
se per esempio una persona mi dice
ti chiamo presto, o ti farò sapere, o
mi faccio sentire nel giro di una settimana,
e poi questa persona non mi chiama presto,
o non mi farà sapere o non si farà sentire
nel giro di una settimana, io non chiamo
né scrivo per chiedere che cosa è successo,
come credo farebbe chiunque dotato di ragione,
ma mi viene una specie di curiosità di vedere
quanto oltre si spingerà quella persona nel
ritardare la chiamata, e più si allunga questo tempo
più affascinato resto davanti a questo spettacolo,
sperando in qualcosa di epico, come io che aspetto,
e aspetto, e aspetto, e un giorno, dopo venti o
trent'anni, mi arriva una telefonata, e all'altro capo dicono
"Scusa il ritardo con cui mi faccio sentire, ma ho avuto
troppo da fare. Dicevamo…"

Nessun commento:

Posta un commento