giovedì 20 giugno 2019

Poverino

E ogni tanto mi guardo da fuori e penso, Ma tu guarda che fortuna ti è capitata, che culo, proprio, e un po' mi dispiace per quelli che non possono pensarlo. Poi però realizzo che un sacco di persone, guardandomi da fuori, penserebbero invece, Ma tu guarda che scalogna, quello, poverino, e allora capisco che tutto si bilancia e smetto di sentirmi in colpa, meno male.

Nessun commento:

Posta un commento